Seleziona categoria
Panoramica Aiuto Contatti
print article

FAQ sull'invio alle caselle di posta elettronica di 1&1


In questo articolo abbiamo raccolto per te informazioni sulla consegna di e-mail a un server di posta elettronica di 1&1.

Consigli per l'utente:
  • Ho configurato il mio programma e-mail ma non riesco a recapitare le e-mail a 1&1.

    Verifica le impostazioni del tuo programma e-mail in base alle segnalazioni del provider. Presta attenzione ai messaggi di errore o utilizza un altro modo per consegnare l'e-mail.

  • Qual è la dimensione massima degli allegati che posso inviare agli utenti di 1&1?

    La dimensione massima di un'e-mail è 100 MB. Considera che, in caso di trasmissione crittografata, le dimensioni del file sono devono superare i 72 MB, poiché per la crittografia è necessaria una differenza. In linea di principio non è consigliabile inviare e-mail con allegati di tale dimensione. In alcune circostanze ciò può comportare lunghi tempi di caricamento o vari messaggi di errore.

  • Perché le mie e-mail non vengono consegnate?

    Quando un'e-mail non viene consegnata, 1&1 invia sempre un messaggio di errore al mittente originale. Verifica l'elenco dei messaggi di errore per scoprire il motivo della mancata consegna dell'e-mail.

  • Le mie e-mail non vengono consegnate. Perchè non visualizzo alcun messaggio di errore?

    Quando un'e-mail non viene consegnata, 1&1 invia sempre un messaggio di errore al mittente originale. Controlla che il messaggio di errore non sia stato considerato come spam o non venga spostato in un'altra cartella per effetto di una regola di filtro. Verifica inoltre che il sistema di e-mail utilizzato non inoltri i messaggi di errore all'utente.

Consigli per gli amministratori:
  • Perché le mie e-mail vengono consegnate in ritardo?

    Poiché le e-mail sono un mezzo asincrono, così come ogni altro provider, anche noi non siamo in grado di garantire una rapida consegna. Tuttavia, lavoriamo con un ampio team di esperti al fine di garantire una corrispondenza via e-mail senza alcun tipo di problema.

  • Perché le mie e-mail vengono identificate come spam?

    Il sistema di filtraggio spam di 1&1 comprende vari e numerosi IP e moduli filtri basati sul contenuto. Pertanto, in alcuni casi un'e-mail può essere erroneamente riconosciuta come spam. Inviaci l'intestazione estesa per un'e-mail di questo tipo. Considera che le e-mail che vengono organizzate nella cartella "Sconosciuto" sono classificate con un basso punteggio di posta indesiderata.

  • Come posso assicurarmi che le mie e-mail non vengano identificate come spam?

    A tale riguardo consulta i nostri consigli per l'invio di e-mail.

  • Si è verificato un ripristino del sistema a seguito di un malfunzionamento. Perché le mie e-mail continuano a non essere recapitate?

    Quando il nostro sistema rileva l'invio di spam da server specifici il blocco su base IP del sistema compromesso diventa effettivo. Utilizza questo modulo di contatto per poter sbloccare manualmente il tuo sistema.

  • Come entrare nell'elenco elementi consentiti (whitelist) di 1&1?

    1&1 non offre tale servizio. A tale riguardo, consulta le nostre note per l'invio di e-mail. Se consulti tali informazioni non è necessario alcun elenco elementi consentiti.

  • 1&1 utilizza il greylisting?

    Se un server è indicato come spam in base a caratteristiche inequivocabili, ritardiamo o respingiamo completamente l'invio di e-mail da un preciso indirizzo IP. A tale riguardo, consulta le nostre note per l'invio di e-mail. Se prenderai in considerazione i nostri suggerimenti, eviterai ritardi nel recapito delle e-mail.

  • Perché le connessioni fra il mio server e i sistemi di 1&1 vengono rifiutate?

    Verifica che l'indirizzo IP del tuo server e-mail sia presente in un elenco RBL stabilito. Qui è possibile verificare queste informazioni. In tal caso, contatta direttamente l'operatore dell'elenco. Inoltre, verifica i file di registro dalla prima occorrenza di errore. Verifica che vengano rispettati gli standard definiti dall'RFC. Ciò include l'invio di un indirizzo del mittente sintatticamente corretto, l'utilizzo di HELO che restituiscano indirizzi IP a ritroso e la configurazione di un record Reverse DNS (FQDN) all'indirizzo IP del tuo server e-mail. Il tuo sistema e-mail potrebbe essere stato utilizzato da persone non autorizzate per inviare e-mail. Proteggi il tuo sistema da utilizzi non autorizzati. Se invii newsletter o e-mail di massa verifica le quote di consegna e rimuovi dal tuo database gli indirizzi e-mail eventualmente non più esistenti. Invia solamente e-mail a destinatari che hanno esplicitamente fornito il proprio consenso alla ricezione di e-mail. Contattaci per eventuali chiarimenti o per sbloccare il server. Inviaci le voci dei file di registro rilevanti e una descrizione dell'errore includendo i messaggi di errore. A tale scopo, utilizza il nostro modulo di contatto.